LA VERSA

NEWS & PRESS

image desc

Terre d’Oltrepò e La Versa danno il benvenuto alla neo presidente Fugazza

28/05/2020

Il presidente Giorgi: “La persona giusta al momento giusto. Un occhio di riguardo ai viticoltori, la spina dorsale del territorio”

“Auguriamo alla neo presidente Fugazza buon lavoro in quanto credo che sia la persona giusta al momento giusto per far ripartire il Consorzio a testa bassa in un periodo delicato come questo”. Sono le parole del presidente di Terre d’Oltrepò e La Versa, Andrea Giorgi in merito all’elezione di Gilda Fugazza al vertice del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese. “Era giunto il momento di cambiare – spiega Giorgi - perché, come ho detto in consiglio di amministrazione e pubblicamente alla stampa, in questo delicato momento storico per il mondo della viticoltura, non possiamo più ammettere l'immobilismo che ha caratterizzato la gestione passata. Per questo la nostra cantina non si vedeva più rappresentata dal presidente Luigi Gatti, fiducia tolta in seno al Cda di giovedì anche dalla maggioranza assoluta dei consiglieri. Quindi la mia sensazione maturata negli ultimi mesi era condivisa anche all’interno del consiglio e non rappresentava solo, come alcuni hanno malignamente sottolineato, un mio capriccio”. Giorgi saluta favorevolmente le neo eletta Fugazza. “E’ un’imprenditrice agricola molto competente - spiega il numero uno della cantina – gestisce un’importante azienda famigliare in Oltrepò Pavese ed è una persona trasversale che ha a cuore il territorio. Sicuramente una donna al vertice è sinonimo di sensibilità verso alcuni temi chiave della vita organizzativa del consorzio per questo mi auguro che tra gli obiettivi primari  ci sia la tutela ed il rispetto dei viticoltori dell’Oltrepò, oggi sono la spina dorsale ed economica del territorio e proprio per questo hanno bisogno di un giusto supporto che solo un Consorzio ben amalgamato, forte e coeso può offrire”.